Monte Pellegrino Historic, al via l’edizione 2017 [FOTO]




Ferrari 250 Berlinetta passo corto (SWB) 1960

Giunge alla sesta edizione la Monte Pellegrino Historic, l’evento motoristico che raduna a Palermo vetture da competizione di interesse storico costruite fino al 1976.

Il concorso d’eleganza dinamico avrà luogo da venerdì 28 aprile a domenica 30 e vedrà protagoniste automobili storiche, alcune delle quali dal valore di alcuni milioni di euro, come la Bizzarrini 5300 GT del 1965, la Ferrari 250 Berlinetta a passo corto (SWB) del 1961 e la rarissima Fiat Abarth 1000 SP, campione d’Europa del 1968.

Qui le foto.

La locandina ufficiale della MPH 2017

L’organizzazione dell’evento è di: Scuderia Montepellegrino ASD, Libertas e ASAS di Siracusa, con la Collaborazione del Motor Village Palermo e dell’ippodromo La Favorita.

Il programma prevede per venerdì mattina l’esposizione delle auto all’ippodromo La Favorita, da lì si sposteranno al Motor Village in via Imperatore Federico; dopo la presentazione (alle 15:00), le auto partiranno per il giro nel Parco della Favorita. Sabato si faranno due salite al Monte Pellegrino, la montagna che domina Palermo, una la mattina e l’altra il pomeriggio, con partenza sempre dal Motor Village.

Domenica mattina alle 8:00 le auto partiranno dal Motor Village e, grazie ad alcuni permessi, raggiungeranno il centro storico sulle loro quattro ruote, senza carrelli o bisarche. È previsto il paddock in via Libertà e una prova di regolarità su un circuito cittadino allestito ad hoc (via Ruggero Settimo – via Cavour – via Roma – piazza Sturzo – via La Lumia – via Turati).

Dalle 13 alle 15:30 circa le auto saranno posteggiate in Piazza Verdi, a fianco del Teatro Massimo.

Nell’edizione del 2016 hanno partecipato 150 auto da tutta Europa, dalla Ford T del 1912 alla Tecno Formula 1 del 1972, passando per la Lancia Aurelia B20 competizione del 1953, la Lancia Stratos del 1974, e la McLaren Elva M1C del 1967, con Best of Show la Ferrari 250 SWB del ’60 condotta dall’austriaco Egon Hofer. Hanno preso parte alla passerella anche bellissime auto successive al 1976: Ferrari, Porsche, l’Alfa 4c, le ultime Abarth 595 e 695, ecc.

(Foto della scorsa edizione)

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Monte Pellegrino Historic, così come proposta ai giorni nostri, ha origini illustri. La gara in salita su Monte Pellegrino è stata ideata da Vincenzo Florio nel 1908 con il suo “Comitato Panormitan”. Il 10 aprile del 1950, Tazio Nuvolari, il Mantovano Volante, chiudeva la sua lunghissima e gloriosa carriera di pilota proprio in vetta alla montagna. Concludeva primo nella categoria 1100 cc e quinto assoluto, a bordo della piccola Cisitalia-Abarth 204 della Squadra Carlo Abarth, con un distacco minimo dalle Ferrari di Musso, Bordonaro e La Motta e dalla Maserati di Musmeci, tutte auto della classe 2000 cc!

Nel 10 aprile 2012 il collezionista argentino Sergio Lugo, dopo aver ritrovato e restaurato con perizia e passione la Cisitalia-Abarth 204 A di Tazio Nuvolari (appartenente ad una produzione di soli 7 esemplari), ha deciso di esporre la vettura a Palermo ripercorrendo gli ultimi otto chilometri della irripetibile carriera sportiva del mantovano. Il collezionista argentino è riuscito a realizzare il suo sogno grazie agli amici Enzo Manzo, Salvo Manuli e Daniele Spataro, tutti palermitani, conosciuti via internet, in virtù dalla passione viscerale per le auto.

I tre appassionati palermitani hanno perciò realizzato la “manifestazione culturale-sportiva” de “L’ultima vittoria di Nuvolari”, riproponendo dopo molto tempo la città di Palermo al centro della scena internazionale per questo tipo di eventi.

Dopo di ciò, Lugo ha intrapreso un tour per l’Italia che gli ha consegnato una serie di premi e riconoscimenti (tra cui quello alla Mille Miglia storica e alla rievocazione del centenario del Giro di Sicilia).

Incassato il successo dell’evento del 2012 (embrione della odierna MPH), si è deciso di dare un seguito alla manifestazione. La MPH è ormai divenuta un appuntamento imperdibile per masse di appassionati: il che è testimoniato dal Premio Speciale ASI, attribuito nel corso di AutoMotoRetrò 2017 alla Monte Pellegrino Historic come concorso dinamico internazionale per l’anno 2016.

Link utili:

MPH 2017 Facebook

MPH web-site 

MPH 2017 – Il Programma ufficiale