Volvo introduce la seconda generazione della XC60 [GALLERY]




Dopo i teasers degli scorsi giorni Volvo ha presentato al Salone di Ginevra 2017 la nuova XC60, seconda generazione del SUV segmento D della casa svedese. L’auto che va a rimpiazzare è molto importante per il marchio, poichè nei nove anni in cui è stata in commercio ha venduto oltre un milione di unità in tutto il mondo piazzandosi come best seller nel segmento. Lo stile è molto simile, se non identico, alle ultime XC90 e V90, delle quali riprende in particolare il design dei fari con la firma LED “a martello” che si prolunga all’infuori del gruppo ottico sino alla calandra. Anche la fiancata riprende la V90, con un terzo vetro inclinato ora molto ampio ed i gruppi ottici posteriori i cui LED si sviluppano su due livelli separati.

Secondo Volvo è una delle auto più sicure mai costruite, dotata di ogni tipo di assistenza alla guida come Steer Assist, che è stata implementata anche nell’Oncoming Lane Mitigation che aiuta ad evitare collisioni frontali dovute all’invasione della corsia opposta. Come le altre vetture in gamma Volvo, anche la XC60 ha come optional il Pilot Assist, l’avanzato sistema di guida semi-autonoma svedese che in determinate condizioni può “guidare” per conto del guidatore fino a 130 km/h.

Sotto al cofano del suv trovano posto i classici 4 cilindri benzina e gasolio D4 da 190 CV, D5 da 235 CV, T5 da 254 CV e T6 da 320 CV, oltre all’unità ibrida T8 che sviluppa 407 cavalli e porta il suv da 0 a 100 in ben 5,3 secondi. L’auto entrerà in produzione a metà aprile del corrente anno.

Per non perdervi tutti i futuri aggiornamenti continuate a seguire AIE e lasciate un like sulla nostra page Facebook ufficiale.




Davide Invidia

Nato con foglio e penna già in mano, ben presto scopre l'amore per le automobili, crescendo ha affinato sempre più la tecnica fino a giungere all'uso di programmi di grafica digitale. Da quando lavora con tavoletta Wacom, i suoi render iniziano a farsi un nome nella giungla del web. Pregevole talento, ora fa parte del team AIE che non se lo lascerà scappare facilmente... A ragazze non sappiamo come se la cavi, ma per ora ci sta bene così.

Un commento

Rispondi