Mercedes GLC F-Cell: per la prima volta idrogeno e plug-in insieme




Mercedes ha svelato la nuova GLC F-Cell, la prima auto prodotta in serie a combinare l’idrogeno fuel-cell ad un pacco batterie plug-in. Particolarità di questo nuovo motore è la sua compattezza: esso trova infatti posto nel tradizionale vano motore con ovvi vantaggi. L’autonomia complessiva dell’auto è di 437 km e quella del solo elettrico di 50 km, mentre la potenza complessiva si attesta a 197 CV con 350 Nm di coppia. 

Mercedes è inoltre riuscita a ridurre del 90% l’utilizzo del platino nelle celle di combustibile, abbassando notevolmente i costi di produzione e d’acquisto. La batteria agli ioni di litio nel modello di pre-produzione ha una capacità di 13,8 kWh ed è alloggiata insieme al motore elettrico sul retro della vettura. La casa garantisce inoltre che ha bisogno di un’ora e mezza per essere completamente ricaricata, quando la capacità di carica completa è abilitata. 

Ci sono due serbatoi in fibra di carbonio incassati sul pavimento dell’auto per immagazzinare l’idrogeno con una capacità totale di 4.4 kg, che si riempiono in soli tre minuti. Sono disponibili tre funzioni: hybrid, che consente all’auto di essere alimentata da entrambe le sorgenti, battery, che prevede l’utilizzo della sola propulsione elettrica e charge, che consente la ricarica della batteria.

Per non perdervi le prossime news continuate a seguire AIE e lasciate un like sulla nostra pagina Facebook!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 




Davide Invidia

Nato con foglio e penna già in mano, ben presto scopre l'amore per le automobili, crescendo ha affinato sempre più la tecnica fino a giungere all'uso di programmi di grafica digitale. Da quando lavora con tavoletta Wacom, i suoi render iniziano a farsi un nome nella giungla del web. Pregevole talento, ora fa parte del team AIE che non se lo lascerà scappare facilmente... A ragazze non sappiamo come se la cavi, ma per ora ci sta bene così.